Roma e i suoi sotterranei: tutto un mondo da scoprire!

Home // Roma // Roma e i suoi sotterranei: tutto un mondo da scoprire!

Nascere e vivere a Roma non basta per conoscere a fondo questa meravigliosa “Città Eterna”…bisogna sapersi addentrare e vivere nei suoi angoli più nascosti, o meglio, sconosciuti alla maggior parte delle persone.

Per chi viene a farle visita per la prima volta sicuramente andrà a vedere i simboli imponenti di Roma: il Colosseo, i Fori Imperiali, il Centro Storico con le sue piazze, le basiliche. Queste imponenti impronte sono già sufficienti a capire la magnificenza del passato di Roma, ma per conoscere a fondo la sua storia vi consigliamo di addentrarvi nei suoi sotterranei. Roma è tutto un mondo da scoprire.

Grazie alla bravura di guide esperte si possono fare delle visite sensazionali.
Il primo sotterraneo che andiamo a visitare è la Chiesa di San Crisogono.
Il punto di raccolta è sull’Isola Tiberina davanti la Chiesa di San Bartolomeo, una volta riuniti iniziamo la nostra camminata lungo il Tevere dove la guida ci inizia a dare delle prime notizie su Roma e l’isola Tiberina.

Tevere e Roma Sotteranea           1

Pensate che Roma non si trovava alla stessa altezza di dove si trova adesso, era molto più bassa, di ben 15 mt, era al livello attuale del fiume Tevere. Si viveva una vita principalmente fluviale, tutti si spostavano in barca lungo il Tevere e ai suoi margini si sviluppavano i mercati commerciali di frutta e di verdura. Fu così fino al 1876 quando poi iniziarono la costruzioni dei muraglioni, che erano diventati di primaria necessità poiché nel corso degli anni ci furono diversi alluvioni con grosse inondazioni che causarono numerose tragedie. Man mano che costruivano e finivano i muraglioni la città si spostava più in alto di livello.

La chiesa di San Crisogno è una delle prime chiese di Roma (IV secolo). Entrando al suo interno ammiriamo un pavimento magnifico di marmi, risalente alla scuola dei marmi romani, con forme esagonali e tagli arabeschi, tra i colori anche il marmo rosso uno dei più pregiati. Ha subito diversi rifacimenti, uno dei restauri importanti tra il 1620-1627. Ammiriamo il suo splendore attuale e ci addentriamo nei suoi sotterranei per capire la sua storia. I suoi sotterranei sono una stratificazione di stili che testimoniano i diversi rifacimenti nel corso dei secoli, si alternano muri più moderni (che servono per sorreggere la chiesa) con muri più antichi. Un’ unica navata con abside, punto dove costruirono una cripta dove misero le reliquie di San Crisogono, sotto l’altare. Vennero depositate anche altre reliquie di santi, infatti qui sotto troviamo anche diversi sarcofaghi di marmo (sono quelli che appartenevano ai ricchi). Sulle mura di questi sotterranei troviamo più strati pittorici, uno sopra l’altro. La visita ai sotterranei di San Crisogono è importante per capire e conoscere la stratificazione archeologica e anche la disposizione degli ambienti tipica delle case romane e che si adattava bene ai riti cristiani.

Dopo la visita di questi sotterranei vi consigliamo di fare una passeggiata al Ghetto di Roma (tra i più antichi ghetti del mondo) e poi, se non siete troppo stanchi, attraversate il Tevere e visitate il magnifico Centro Storico di Roma

Roma Sotterranea

Chiesa di San Crisogono

Roma Sotterranea

 

Che cosa aspettate? Contattateci e organizziamo subito una visita per voi 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Translate »